fbpx

Le caratteristiche delle stampanti a getto d’inchiostro

Nel campo delle stampanti, la stampa del tipo Inkjet costituisce la tecnologia più diffusa. Questo perchè le stampanti Inkjet sono multifunzione e caratterizzate relativamente da basso costo, sono quindi molto versatili e idonee per un uso personale o per aziende.

A seconda del modello possono avere dalle 2 alle 6 cartucce (le più casalinghe) e dalle 8 alle 12 (le professionali). Più cartucce di colori hanno più sono buone. In particolare, le inkjet professionali hanno al loro interno dei colori speciali che reagiscono meglio alle varie tipologie di carta. Il nero per esempio se lo stampiamo su di una carta lucida avremo una risposta diversa rispetto ad una satinata e ancora una diversa rispetto ad una carta matte oppure una fine art. Con le stampanti inkjet che hanno più di una tipologia di nero si otterranno delle stampe in bianco e nero perfette sempre e comunque a prescindere dal supporto utilizzato
Prendiamo per esempio le Canon image PROGRAF, hanno 12 inchiostri e sono in grado di effettuare stampe dall’incredibile gamma tonale, sia a colori che in bianco e nero, garantendo una lunghissima durata nel tempo (100 anni garantiti dal produttore).

Con le stampanti inkjet, Le tonalità profonde e scure e quelle chiare e luminose delle foto risulteranno molto più definite nel dettaglio e straordinariamente più intense rispetto ad una comune stampa fotografica. Indipendentemente dal formato scelto, ogni dettaglio dell’immagine viene valorizzato da un’altissima definizione, con un perfetto bilanciamento delle tonalità di grigio.

Infine, hanno un funzionamento più silenzioso e sono in grado di stampare a velocità molto elevate, i costi di produzione e di stampa sono ridotti al minimo.

CONDIVIDI SUI SOCIAL

[TheChamp-Sharing]

Inkjet Renovation's